RIVAROSSI 1782 - 1:80 - Locomotiva diesel elettrica D 341 2002 Breda FS

Locomotiva diesel elettrica D 341 2002 Breda FS
Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

Sicurezza bambini   Scala   Scala   Logo amministrazione ferroviaria   Alimentazione   Nazione soc. ferroviaria  Condizione

65,00 €

LIMA
Acquistare è semplice!

Acquistare è semplice!

1

Ricerca e confronta gli articoli nelle categorie organizzate

2

Metti nel carrello virtuale i prodotti scelti

3

Scegli il metodo di pagamento e spedizione

4

Segui il tuo ordine on-line e ricevi la merce in pochi giorni

Descrizione

Dettagli

Le locomotive D.341 sono il primo frutto dello sforzo di modernizzazione che le Ferrovie dello Stato intrapresero per il rilancio delle ferrovie nel secondo dopoguerra; furono concepite infatti per sostituire le locomotive a vapore alla trazione sia dei treni merci che dei treni viaggiatori. Il loro peso assiale venne scelto allo scopo di renderne possibile la circolazione su qualunque tipo di armamento e per disporre di un rotabile moderno anche sulle linee non elettrificate.Il progetto si concretizzò a metà degli anni cinquanta coinvolgendo per la prima volta l'industria ferroviaria (fino ad allora era l'Ufficio Studi Materiale e Trazione di Firenze a curare i progetti) e ne venne commissionata la costruzione alle due maggiori industrie private nazionali, la Fiat e la Breda. Il progetto della locomotiva venne pensato in maniera che fosse multiruolo, di costruzione robusta in modo da affrontare senza problemi l'allora dissestata rete secondaria e allo stesso tempo economica e di facile manutenzione.Non volendosi avventurare in consistenti ordinazioni di serie, le FS decisero di assegnare, sotto la loro supervisione, il coordinamento del progetto delle locomotive Diesel-elettriche alla FIAT Materfer ed emisero un ordine preliminare di venti locomotive D.341 con l'intento di provare, oltre al motore FIAT, alcuni altri tipi costruiti su licenza o importati[1]. La prima ordinazione fu dunque articolata su una preserie di venti unità comprendente:sedici locomotive (D.341.1001-1016) con motore FIAT Grandi Motori 2312SF, assegnate a FIAT, OM, TIBB, Reggiane e OCREN; due locomotive (D.341.2001-2012) con motore Breda-Paxman 12YLXL, assegnate alla Breda; una locomotiva (D.341.4001) con motore Maybach MB865, assegnata all'Ansaldo; una locomotiva (D.341.5001) con motore MAN V6V22/30, assegnata alle Reggiane;con le stesse parti meccaniche ed equipaggiamento elettrico unificato Marelli-CGE-TIBB, salvo per la versione Ansaldo che aveva in comune soltanto i motori di trazione[1].Le D.341 si dimostrarono adeguate ai servizi attesi determinando l'ordine da parte FS di una seconda serie di complessive 85 unità, con motori FIAT Grandi Motori 2312SF (D.341-1017-1068) e Breda Paxman 12YLXL (D.341.2003-2035), il cui progetto, sostanzialmente identico a quello della prima serie, fu migliorato nella sospensione primaria dei carrelli, nel comando degli ausiliari e nella forma della testata[2]. Caratterizzata da un'estetica generale differente, tale seconda serie vide aggiungere le D.341.1017-1068 al gruppo di quelle con motorizzazione Fiat e le D.341.2003-2035 al gruppo di quelle Breda.Nel 1991 le D.341 del deposito locomotive di Taranto furono le ultime a essere ritirate dal servizio sulla rete FS.Fonte Wikipedia

Scheda tecnica

Scheda tecnica

Condizione U1
Imballo originale
Bustina con aggiuntivi N/A
Montaggio aggiuntivi N/A
Tabelle di percorrenza N/A
Manuale uso e istruzioni N/A
Certificato edizione limitata N/A
Note prodotto N/A
Produttore LIMA
Codice prodotto 1782
EAN No
ISBN N/A
Scala H0
Rodiggio Bo' Bo'
Amministrazione ferroviaria FS
Nazione soc. ferroviaria IT
Compagnia merci No
Codice locomotore D 341 2002 Breda
Identificativo numerico carrozza N/A
Tipo carrozza No
Livrea Castano / Isabella
Colore Bruno
Epoca IV
Alimentazione DC
Alimentazione da linea aerea No
Lunghezza fuori respingenti 0
Materiale respingenti Metallo
Materiale assi Metallo
Decoder digitale No
Decoder digitale + suono No
Connettore decoder NO
Motore con volano No
Telaio in metallo No
Luci di coda No
Equipaggiamento luci Luci anteriori
Illuminazione interna No
Aggancio NEM No
Predisposizione per l’illuminazione interna No
Raggio minimo di percorrenza sulle curve (mm) No
Respingenti molleggiati No
Anno produzione No
Anno fuoriuscita catalogo No

Recensioni

Scrivi la tua recensione

La tua recensione: RIVAROSSI 1782 - 1:80 - Locomotiva diesel elettrica D 341 2002 Breda FS

Tag prodotto

Tag prodotto

Usa gli spazi per tag separati. Usa apostrofi singoli (') per frasi.

Livelli stato d'uso prodotti

Le condizione del prodotto usato è definita da una valutazione da parte Rail-modelling.com in tre livelli di stato d'uso di seguito classificate. Tutte le pagina prodotto hanno la relativa icona con la condizione, inoltre nella scheda tecnica sono indicati il codice condizione (N, U0,U1,U2) e se l'oggetto ha il realtivo imballo originale.


Prodotto nuovo 24 mesi di garanzia

Prodotto NUOVO con 24 mesi di garanzia;


Prodotto usato da stock

Usato da stock: (icona U0) identifica il prodotto mai usato se non a scopo dimostrativo e/o proveniente da stock di magazzino, integro in tutte le sue parti e privo di segni di usura;


Prodotto usato regolarmente

Usato in buone condizioni: (icona U1) identifica il prodotto usato regolarmente con i normali segni di utilizzo, il materiale allegato nella scheda prodotto renderà degna prova dello stato d'uso;


Prodotto molto usato con evidenti segni di usura

Usato da ristrutturare: (icona U2) identifica il prodotto molto usato con evidenti segni di usura con parti mancanti o danneggiate, può altresì intedersi anche come utilizzo parti di ricambio.